Rete Nazionale Italiana Eurodesk

Rete Nazionale Italiana Eurodesk

La rete per l'informazione, l'orientamento, gli strumenti e le opportunità sulla mobilità educativa transnazionale dei giovani

A partire dal 1999 la Commissione Europea ha iniziato la decentralizzazione della rete internazionale di informazione sui programmi europei in favore della gioventù, attraverso l'istituzione di oltre 1.000 punti locali decentrati a livello europeo. In Italia è stata così sviluppata la rete nazionale, che consta attualmente di circa 100 punti dislocati in 17 regioni. I Punti Locali della rete Eurodesk offrono servizi gratuiti di informazione, promozione ed orientamento sui programmi e sulle opportunità offerte dall'Unione europea e il Consiglio d'Europa nel settore della gioventù.

Eurodesk è dal 2014 la rete di informazione ed orientamento del nuovo programma comunitario Erasmus+ ed è content provider del Portale Europeo dei Giovani dell’Unione europea.
La rete nazionale italiana Eurodesk è dalla sua costituzione una rete cooperativa e basata sulla condivisione. La sua mission è promuovere la cooperazione tra enti e servizi per favorire l’accesso dei giovani alle opportunità europee.

I vantaggi dell’adesione alla rete europea dedicata ai giovani non si esauriscono certo nella qualità ed aggiornamento delle informazioni a disposizione o nella formazione continua dei referenti locali della rete nazionale italiana Eurodesk.
Utilizzando le conoscenze e le competenze ultradecennali dello staff di Eurodesk Italy, gli enti aderenti alla rete possono contare su di un supporto di qualità nella progettazione, realizzazione e valorizzazione di strutture locali finalizzate al coinvolgimento, partecipazione e cittadinanza attiva dei giovani.
Usufruendo delle conoscenze e delle competenze specialistiche e diffuse tra gli enti aderenti alla rete, ciascun ente può contare su di un canale privilegiato per sviluppare progetti, iniziative ed attività in partenariato con altri enti che condividono la stessa “filosofia” e pratica di intervento a livello locale e/o europeo.

Indipendentemente dal livello di adesione alla rete nazionale italiana Eurodesk, gli enti possono beneficiare di un sistema teso alla condivisione di idee, modelli e programmi sviluppati localmente. In assenza di un qualsivoglia coordinamento nazionale sulle politiche in favore della gioventù (nonché di quelle per l’utilizzo dei fondi europei), il valore aggiunto di operare in rete rappresenta un vantaggio strutturale di grande importanza, soprattutto per gli enti interessati ad utilizzare i fondi europei nel settennato 2014-2020.
Tutta la programmazione europea del periodo privilegia, difatti, la presentazione di progetti sviluppati da reti locali, piuttosto che da singole entità.
I principali destinatari dei servizi erogati dalla Rete sono i giovani: studenti delle scuole e delle università, ricercatori, lavoratori, disoccupati o in cerca di prima occupazione, volontari. L’azione della Rete è rivolta in particolare a favorire l’accesso di chi non appartiene ad associazioni ed organizzazioni giovanili e che, per questo motivo, può avere più difficoltà a cogliere le opportunità.

Alla Rete si rivolgono anche i beneficiari intermedi dei programmi per i giovani, ovvero animatori giovanili, associazioni e gruppi informali, funzionari di enti locali pubblici e/o privati, istituti scolastici secondari di primo e secondo grado, università, enti di formazione professionale.
Nel settennato 2014-2020, in un’ottica di miglioramento costante dei propri servizi, Eurodesk ha innovato la modalità di sviluppo della rete nazionale, ampliando e diversificando la struttura territoriale e, nel contempo, ponendo in forte sinergia i livelli regionale e locale nel settore dell’informazione, promozione, orientamento e progettazione per la mobilità educativo-formativa transnazionale dei giovani.

In particolare, il piano di sviluppo ha previsto la rimodulazione dei punti della rete nazionale in tre livelli, ciascuno sviluppato localmente e con finalità di servizio territoriale via via crescenti.

Eurodesk Italy si farà carico di fornire ai punti della rete nazionale italiana tutti gli strumenti ed i servizi integrati corrispondenti ai tre livelli di adesione.

Obiettivi comuni a tutti i punti della rete nazionale italiana Eurodesk sono quelli di sostenere la diffusione locale dell’informazione e dell’orientamento sulla Mobilità Educativa Transnazionale, sulle opportunità offerte dalle strutture europee nel settore della gioventù e quello di incrementare sul territorio la conoscenza dei temi comunitari relativi alle politiche giovanili, sia a livello di istituzioni, enti ed organizzazioni, sia presso il grande pubblico.
Questo modello di sviluppo permetterà a tutti i punti della rete nazionale italiana Eurodesk di dotarsi della configurazione che meglio risponde alle proprie necessità e/o possibilità, promuovendo allo stesso tempo un più efficace raccordo con il territorio e con le altre reti europee di informazione ed assistenza, al fine di raggiungere una più forte sinergia tra i livelli europeo, nazionale, regionale e locale nel settore delle politiche per la gioventù.

Annualmente viene avviata la procedura di adesione alla rete, maggiori informazioni sono presenti su questa pagina.

Su mandato della Commissione europea ed in cooperazione con le Agenzie Nazionali italiane del programma Erasmus+, i Punti Locali della rete nazionale italiana Eurodesk operano in qualità di servizi per l'informazione e l'orientamento sul programma stesso.

Collegamenti

 

Gli enti locali pubblici o privati (con preferenza per quelli in convenzione con il pubblico) interessati potranno dunque aderire alla rete in qualità di:

1) Antenna per la Mobilità Educativa Transnazionale dei giovani con formazione, supporto e strumenti atti a fornire servizi di informazione e promozione sui programmi europei di interesse per i giovani;

2) Agenzia per la Mobilità Educativa Transnazionale dei giovani con formazione, supporto e strumenti atti a fornire servizi di informazione, promozione e orientamento sui programmi europei di interesse per i giovani;

3) Centro per la Mobilità Educativa Transnazionale dei giovani con formazione, supporto e strumenti atti a fornire servizi di informazione, promozione, orientamento e progettazione sui programmi europei di interesse per i giovani e, nel più vasto ambito dell’euro-progettazione.

  • Eurodesk 2019, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Engage, Inform, Empower, Buone pratiche di informazione giovanile in Europa (File PDF
  • Eurodesk 2018, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Eurodesk 2017, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • 2017, Indagine Eurodesk: Mobilità e ruolo dell'informazione giovanile (file pdf - lingua EN)
  • Eurodesk 2016, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Eurodesk 2015, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Eurodesk 2014, report annuale IT (file PDF)
  • Eurodesk 2014, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Eurodesk Italy 2007-2013, Attuare le politiche europee per la gioventù (file PDF)
  • Eurodesk 2013, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Eurodesk 2012, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Eurodesk 2011, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Eurodesk 2010, A snapshot of activities and good practice (file PDF)
  • Maggio 2008, Strategie, strumenti e pratiche di rete per i servizi di informazione e orientamento
  • Ricerca e Analisi sulla rete nazionale italiana Eurodesk (File PDF compresso con winzip per un più agevole scaricamento); in alternativa  la puoi leggere direttamente seguendo questo link

Eurodesk Italy nel 2019

Palestre di progettazione ANG-Eurodesk

Greening Youth Information Services

Rassegna Stampa: Parlano di noi