Notizie Eurodesk

Notizie Eurodesk

Studio sull'eliminazione degli ostacoli alle attività di solidarietà transfrontaliera

Studio sull'eliminazione degli ostacoli alle attività di solidarietà transfrontaliera

Richiesto dalla Commissione Europea, lo studio mira a individuare i principali ostacoli alle attività di solidarietà transfrontaliera che persistono a livello politico e organizzativo in tutti gli Stati membri dell'UE e a formulare raccomandazioni politiche concrete che possono essere inserite direttamente nella revisione della Raccomandazione del Consiglio sulla mobilità dei giovani volontari.

Secondo lo studio, numerosi ostacoli alle attività di solidarietà transfrontaliera persistono nonostante siano stati affrontati dalla Raccomandazione del Consiglio del 2008, e indica che sono necessarie ulteriori azioni sia a livello UE che nazionale. Molti di essi sono legati alla diversità dei quadri amministrativi e normativi sul volontariato tra gli Stati membri dell'UE, alla difficoltà di ottenere visti o permessi di soggiorno per scopi di volontariato e alla mancanza di consapevolezza delle opportunità di volontariato transfrontaliero e del riconoscimento dell'esperienza di volontariato.

Lo studio fornisce raccomandazioni politiche concrete affinché le attività di volontariato e di solidarietà transfrontaliera possano essere facilmente e realisticamente accessibili a tutti i giovani in Europa e non solo.

La sintesi dello studio è disponibile in inglese, francese e tedesco. Seguirà a breve la versione completa.


 

Potrebbe interessarti