Notizie Eurodesk Italy

Orizzonte 2020: valutazione dimostra che gli investimenti nella ricerca e nell'innovazione dell'UE sono molto redditizi

30-01-2024
Orizzonte 2020: valutazione dimostra che gli investimenti nella ricerca e nell'innovazione dell'UE sono molto redditizi

Orizzonte 2020, il programma di ricerca e innovazione dell'UE in vigore dal 2014 al 2020 con un bilancio di quasi 80 miliardi di euro, ha contribuito in modo significativo alla costruzione di una società e di un'economia dell'UE radicate nella conoscenza e nell'innovazione e ha apportato ai cittadini europei benefici ben superiori a quelli che si sarebbero potuti ottenere a livello nazionale o regionale.

La possibilità di rispondere rapidamente alle epidemie di COVID-19, Ebola e Zika e il contributo decisivo alla scienza del clima sono solo alcuni esempi dell'impatto tangibile di Orizzonte 2020. Ogni euro di costi legati al programma porterà cinque euro di benefici ai cittadini dell'UE entro il 2040, dimostrando l'elevato rapporto qualità-prezzo degli investimenti in ricerca e innovazione per la società europea. Queste sono alcune delle principali conclusioni della valutazione ex-post di Orizzonte 2020 pubblicata questi giorni.

Gli scienziati finanziati da Horizon 2020 hanno contribuito a oltre 276.000 pubblicazioni sottoposte a revisione paritaria. Horizon 2020 ha inoltre sostenuto 33 vincitori di premi Nobel. Horizon 2020 è stato anche fondamentale per diversificare e migliorare le competenze e le conoscenze dei ricercatori. Horizon 2020 ha sostenuto la mobilità di quasi 50.000 ricercatori in diversi settori e Paesi. Inoltre, il programma ha permesso all'UE di sviluppare e aggiornare infrastrutture di ricerca su larga scala a livello europeo e globale: oltre 24.000 ricercatori e organizzazioni hanno avuto accesso a queste infrastrutture, ampliando le opportunità di collaborazione e di avanzamento scientifico.

La valutazione finale si è basata su un'ampia base di dati, con oltre 1.000 interviste ai beneficiari dei progetti, alle autorità nazionali e agli enti attuatori, nonché su sondaggi condotti tra i partecipanti, sia quelli che hanno avuto successo che quelli che non lo hanno avuto, combina ampie analisi quantitative e qualitative e si basa su un'ampia consultazione pubblica aperta con quasi 2.000 risposte.

 

Potrebbe interessarti

Giugno è il Pride Month, il mese dell'orgoglio LGBTQIA+! Le persone

13-06-2024

  Ogni anno, il 12 giugno, la Giornata Mondiale contro il lavoro

12-06-2024

Tra il 6 e il 9 giugno 2024 (in Italia l’8 e il 9), più di 370 milioni

07-06-2024

La Commissione europea invita a partecipare a una consultazione

06-06-2024

Si celebra il 5 giugno in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell

04-06-2024