Notizie Eurodesk

Notizie Eurodesk

Nuove norme UE sul diritto d'autore a beneficio di creatori, imprese e consumatori

Nuove norme UE sul diritto d'autore a beneficio di creatori, imprese e consumatori

Il 7 giugno scadeva il termine entro il quale gli Stati membri erano tenuti a recepire le nuove norme UE sul diritto d'autore nell'ordinamento nazionale. La nuova direttiva sul diritto d'autore tutela la creatività nell'era digitale, con benefici concreti per i cittadini, i settori creativi, la stampa, i ricercatori, gli educatori e gli istituti di tutela del patrimonio culturale in tutta l'UE. Allo stesso tempo, grazie alla nuova direttiva sui programmi televisivi e radiofonici, per le emittenti europee sarà più semplice rendere disponibili oltre frontiera alcuni programmi sui loro servizi online. La Commissione ha inoltre pubblicato i propri orientamenti sull'articolo 17 della nuova direttiva sul diritto d'autore, che prevede nuove norme relative alle piattaforme per la condivisione di contenuti.

Le due direttive, entrate in vigore nel giugno 2019, mirano ad aggiornare le norme UE sul diritto d'autore e consentiranno ai consumatori e ai creatori di sfruttare al meglio il mondo digitale, in cui i servizi di musica in streaming, le piattaforme di video su richiesta, la televisione via satellite e IPTV, gli aggregatori di notizie e le piattaforme di contenuti caricati dagli utenti sono diventati i principali punti di accesso alle opere creative e agli articoli di stampa. Le nuove norme stimoleranno la creazione e la diffusione di un maggior numero di contenuti ad alto valore e consentiranno di utilizzare maggiormente il digitale in settori chiave della società, salvaguardando nel contempo la libertà di espressione e altri diritti fondamentali. Grazie al recepimento negli ordinamenti nazionali, i cittadini e le imprese dell'UE possono iniziare a beneficiarne.

 

Potrebbe interessarti