Notizie Eurodesk

Notizie Eurodesk

COVID-19: diritti dei passeggeri UE

COVID-19: diritti dei passeggeri UE

Nel quadro degli sforzi volti a mitigare le ripercussioni sull'economia della pandemia di COVID-19, la Commissione ha pubblicato una serie di orientamenti per garantire l'applicazione coerente dei diritti dei passeggeri in tutta l'UE.

In seguito alle misure adottate dai governi nazionali, comprese restrizioni di viaggio e controlli alle frontiere, gli orientamenti mirano a rassicurare i passeggeri in merito alla tutela dei loro diritti. Assicurando maggiore chiarezza, gli orientamenti dovrebbero contribuire anche a ridurre i costi per il settore dei trasporti, fortemente colpito dall'epidemia. Riguardano i diritti dei passeggeri del trasporto aereo, ferroviario, stradale, marittimo e per vie navigabili interne e gli obblighi corrispondenti dei vettori.

Ad esempio, i passeggeri il cui viaggio sia stato annullato possono scegliere tra il rimborso del prezzo del biglietto o una soluzione di trasporto alternativa per raggiungere la loro destinazione in data successiva. Gli orientamenti chiariscono al tempo stesso che quelle attuali sono circostanze "straordinarie" e che pertanto determinati diritti, come il diritto al risarcimento in caso di cancellazione di un volo a meno di due settimane dalla data di partenza, non possono essere invocati.

 

Potrebbe interessarti