Notizie Eurodesk Italy

Concorso dell'UE per giovani traduttori: annunciati i 27 vincitori di quest'anno

10-02-2023
Concorso dell'UE per giovani traduttori: annunciati i 27 vincitori di quest'anno

La Commissione europea si congratula con i 27 vincitori della sedicesima edizione del concorso per traduttori "Juvenes Translatores", riservato alle scuole secondarie.

Quest'anno 2.883 partecipanti hanno messo alla prova le loro competenze linguistiche, scegliendo di tradurre tra due delle 24 lingue ufficiali dell'UE. Su 552 combinazioni linguistiche possibili, gli studenti di 681 scuole ne hanno scelte 141, tra cui spagnolo-sloveno e polacco-danese.

I traduttori della Commissione europea hanno selezionato 27 vincitori, uno per ciascun paese dell'UE e 287 studenti hanno ricevuto una menzione speciale per la qualità delle loro traduzioni.

La cerimonia di premiazione dei 27 vincitori si svolgerà a Bruxelles il 31 marzo 2023.

La Direzione generale della Traduzione della Commissione europea organizza il concorso "Juvenes Translatores" (giovani traduttori) ogni anno dal 2007. Nel corso del tempo il concorso ha cambiato la vita di molti partecipanti e vincitori, alcuni dei quali hanno deciso di studiare traduzione all'università o sono entrati a far parte del servizio di traduzione della Commissione europea come tirocinanti o traduttori a tempo pieno.

"Juvenes Translatores" ha il duplice obiettivo di promuovere l'apprendimento delle lingue nelle scuole e di far vivere ai ragazzi un'esperienza di traduzione. Il concorso, aperto agli studenti diciassettenni delle scuole secondarie di secondo grado, si svolge contemporaneamente in tutti gli istituti dell'UE selezionati.

 

 

 

Potrebbe interessarti

Il 17 maggio la Commissione europea celebrerà la Giornata

16-05-2024

Il Consiglio ha adottato una raccomandazione che mira a promuovere i

15-05-2024

Un giornalismo indipendente e basato sui fatti aiuta a proteggere le

13-05-2024

Festeggiamo oggi 74 anni di solidarietà e prosperità tra popoli,

09-05-2024

La Commissione ha assegnato il marchio del patrimonio europeo 2023 a

03-05-2024