Guida per i giovani consumatori del web

Virus, pharming, phishing, spyware: sono alcune delle insidie della Rete alle quali i giovani navigatori sono vulnerabili. Per dribblare questi pericoli e imparare a sfruttare le potenzialità del web, ministero dello Sviluppo economico e Unioncamere hanno pubblicato la guida Naviga senza rischi. Il testo si divide in tre capitoli, dedicati ad altrettanti aspetti dell'attività on line: Comunica senza pericoli, Naviga senza rischi, Paga on line in tutta sicurezza. La forma scelta è quella del paragrafetto esplicativo o della domanda e risposta: un linguaggio semplice e di facile lettura per affrontare e spiegare i vari aspetti del web, imparare a navigare in sicurezza e a portare a termine senza controindicazioni le più frequenti attività on line. La pubblicazione rientra tra le iniziative del progetto Giovani consumatori del web, nato dalla collaborazione tra ministero e Unione italiana delle Camere di commercio con l'obiettivo di favorire un «approccio informato e consapevole agli acquisti sicuri on-line e allo scambio di informazioni e fornire, con il coinvolgimento degli insegnanti, gli strumenti conoscitivi necessari per un adeguato utilizzo della rete Internet». Il progetto, finanziato con i proventi delle multe dell'Antitrust, è partito nell'autunno scorso: hanno aderito 125 scuole superiori, tra le quali sono state individuate le 50 che saranno coinvolte in un programma ricco di appuntamenti fino al 2013. In questo anno scolastico 2011/2012, infatti, è previsto un corso di formazione per insegnanti, mentre per quello 2012/2013 è stata pianificata un’iniziativa dedicata agli studenti, con il contributo di un esperto di diritto dei consumatori. Oltre alla guida, poi, verrà realizzato un gioco on line che coinvolgerà gli allievi in un campionato a squadre; una campagna di comunicazione on-line con l’impiego di banner e l’apertura di una fan page sul social network Facebook.
 

Indietro